Abbiamo chiesto a 500 lettori quali marchi e prodotti sostenibili amano davvero

I redattori di Good Trade approvano i prodotti che abbiamo personalmente ricercato, testato e che amiamo sinceramente. Scopri di più sulla nostra metodologia e sul nostro modello di business qui.

Qualche settimana fa, abbiamo contattato la nostra community di abbonati a The Daily Good per vedere come ci sentiamo tutti riguardo allo shopping nel 2022 e cosa stiamo pensando per le festività natalizie. (Com’è novembre?)

Crediamo che i prodotti più sostenibili siano quelli che usi effettivamente e siamo sempre entusiasti di sapere come ti avvicini alla sostenibilità nelle tue vite. È fonte di ispirazione per il nostro lavoro e per le nostre vite individuali: abbiamo così tanto da imparare gli uni dagli altri.

Quindi, prima, tuffiamoci nelle presentazioni!

Abbiamo ascoltato 500 lettori sui loro marchi preferiti, abitudini di acquisto e abbiamo ottenuto molte informazioni da tutte le opzioni di scrittura. La maggior parte dei nostri intervistati risiede in Nord America e ha un’età compresa tra i 18 ei 54 anni (l’età media è di 29 anni) e usa i suoi pronomi. (Ma ci vediamo anche voi, Europa e Australia! E tutti i nostri lui/lui e loro/loro 😘). Di seguito sono riportati i punti salienti e le raccomandazioni dei nostri lettori: continua a scorrere per leggere i tuoi (e i nostri) marchi preferiti.


*Se stai facendo acquisti per le vacanze o per le tue necessità più amate, vai alla nostra guida al
migliori vendite del Black Friday di marchi sostenibili nel 2022.


1) Oltre la metà dei tuoi acquisti proviene da marchi sostenibili.

La maggior parte degli intervistati (74%) ha affermato che oltre la metà dei propri acquisti proviene da marchi sostenibili, ma oltre la metà dei lettori intervistati ha affermato di effettuare solo 1-2 acquisti al mese da marchi consapevoli. Mentre molti di voi danno la priorità alla sostenibilità nei propri acquisti, voi prendete il vostro tempo per trovare esattamente quali prodotti si adatteranno al vostro stile di vita. E quando fai acquisti online, dici che ti piace visitare direttamente il marchio, tendendo a stare lontano da posti come Amazon, e tagliando quei costi aggiuntivi.

Amici perspicaci, possiamo uscire?


2) Preferiresti fare acquisti vintage, quando possibile.

Una delle nostre scoperte preferite è stata quanto tutti voi amiate risparmiare e andare a caccia di tesori vintage e di seconda mano. Molte risposte che hai inviato come commenti includevano una menzione dell’acquisto di usato e siamo così felici di essere in buona compagnia. Il miglior consiglio che abbiamo letto? “Basta risparmiarlo e andare avanti. La vita riguarda le esperienze, NON COSE.” 🤗


3) Quando si tratta di materiali organici e sostenibili, la cucina conta di più.

Ti abbiamo chiesto dove dai la priorità ai prodotti non tossici, biologici e sostenibili e non siamo rimasti sorpresi dal fatto che la cucina abbia preso il primo posto. Alimenti biologici e pentole non tossiche sono in cima alla tua lista! Ma quasi altrettanto importante era il bagno; l’igiene e la cura della pelle sono parti così intime della nostra routine che non c’è da meravigliarsi se vogliamo ridurre i danni anche lì.

Sebbene gli armadi e le camere da letto non tossici non fossero così in cima alla lista, abbiamo comunque sentito molti di voi che volevano dare la priorità anche ai materiali organici e naturali. (Dopotutto, anche ciò che tocca il nostro corpo è importante, non solo ciò che ci mettiamo dentro!)


4) Non sorprende: Patagonia è il tuo marchio sostenibile preferito.

Non sorprende che Patagonia sia stato il marchio più amato in tutto questo sondaggio e il marchio di moda più amato. In qualità di uno dei primi difensori dell’etica ambientale nel settore, Patagonia continua ad espandere il proprio impegno anche nell’etica del lavoro. Ammiriamo in particolare la recente decisione del fondatore di cedere l’azienda per destinare i profitti esclusivamente alle iniziative per il clima che vanno avanti. (E ha anche un negozio di seconda mano, Worn Wear!) Pact and Girlfriend Collective sono stati nominati n. 2 e n. 3 come i migliori marchi di moda etica dei nostri lettori.

PATAGONIA

PATTO

FIDANZATA


5) Quando si tratta di articoli per la casa, fai acquisti piccoli.

Etsy è stato nominato il luogo preferito dai nostri lettori per acquistare un’ampia varietà di articoli per la casa, a prezzi ragionevoli, supportando i produttori locali e i negozi di seconda mano. Il mercato supporta il passaggio a rivenditori più convenienti e accessibili per articoli sostenibili. Avocado e Parachute sono stati nominati n. 2 e n. 3 come i migliori marchi per la casa sostenibili dei nostri lettori, entrambi con un forte impegno per materiali sani e organici e un design divino, sono forma e funzione al suo meglio.

MAGICLINEN SU ETSY

AVOCADO

CASA DEL PARACADUTE


6) Il meglio della bellezza pulita va a ILIA, senza dubbio.

Ma ci hai comunque impressionato per quanto la bellezza personale sia per ognuno di voi. Questa è stata la categoria con il maggior numero di segnalazioni, dai noti marchi di drogherie fino ai piccoli prodotti per la cura della pelle fatti a mano. ILIA è stato a lungo uno dei nostri preferiti, tuttavia, per la sua rugiadosa Super Serum Skin Tint, che è disponibile in 30 tonalità e offre una copertura SPF 40. In un pareggio per i secondi classificati, OSEA e cocokind ci hanno mostrato che tutti voi date la priorità agli ingredienti puliti, sia che abbiate un budget elevato o un piccolo stipendio per la cura della pelle.


7) Quando fanno una pazzia sulle lenzuola, i nostri lettori pensano che la biancheria di Parachute valga ogni centesimo.

Il tuo marchio di biancheria da letto più consigliato non era altro che Parachute Home! La biancheria da letto di Parachute è prodotta in una fabbrica a conduzione familiare in Portogallo e vanta la certificazione Oeko-Tex per supportare un sonno più sano (così a lungo, sostanze chimiche dannose!) cotone a fibra lunga. I lettori adorano le molteplici colorazioni, e anche noi.


8) Non sacrifichi il comfort *o* il costo quando si tratta di un buon reggiseno…

Il marchio più consigliato per i reggiseni era Pact: organico, comodo e conveniente. Il marchio offre una gamma di intimo, dalle bralette ai reggiseni a scollo profondo, dai reggiseni a t-shirt ai reggiseni sportivi. Abbinato alla biancheria intima, ai pigiami o ai leggings organici di Pact, e ci troverai anche a fare un *bacio da chef*. (Stiamo ancora tenendo d’occhio Pact per futuri aumenti della gamma di taglie, ma puoi trovare più reggiseni inclusivi di taglia qui.)


9) …o quando si tratta di sneaker sostenibili, con Allbirds che è di gran lunga la tua preferita.

C’è un motivo per cui senti parlare di Allbirds ovunque: è perché queste scarpe non solo parlare il discorsoEssi cammina la passeggiata. Gli intervistati lo hanno notato in modo schiacciante come il miglior marchio di sneaker sostenibili e, se guardassi anche ai nostri armadi, ne troverai almeno uno o due paia. (Il nostro editore adora il marchio per l’uso quotidiano e puoi leggere la sua recensione sulle scarpe da corsa Allbirds qui.) Adoriamo il fatto che il marchio sia sul lato più economico e che le scarpe siano realizzate con materiali sostenibili a emissioni zero.


10) Ma investirai in una buona crema idratante (anche noi).

OSEA si è fatto strada tra le raccomandazioni una seconda volta, specificamente elogiata per essere la crema idratante preferita dai nostri lettori. La crema di protezione avanzata è la crema idratante degna di una pazzia che tutti amiamo di più, ma il balsamo per le imperfezioni di OSEA costa la metà ed è ottimo per calmare e chiarire. Questo marchio californiano produce prodotti per la cura della pelle puliti e infusi di alghe dal 1996 e non ne abbiamo mai abbastanza. (Oh e non dimenticare di dare un’occhiata al loro olio per il corpo, lo regaleremo ai nostri migliori amici quest’anno).


11) Ai nostri lettori piace solo un marchio più di un buon paio di jeans di seconda mano.

Anche quando i lettori fatto hai una raccomandazione di marca per il denim, spesso ti sei qualificato “ma di seconda mano!” Il denim vintage e usato è troppo bello, è ben indossato e si adatta come un guanto, quindi non possiamo criticarti se sei il tuo punto di riferimento per trovare jeans ecologici. (Puoi trovare eccellenti opzioni su Levis di seconda mano e Patagonia’s Worn Wear.) Detto questo, Everlane era il marchio più quotato preferito per il denim grazie alla sua convenienza, durata e vasta gamma di opzioni, dai jeans skinny al denim slouchy.


12) Siete leader, non follower (certo che lo siete! Ma qui ci sono comunque alcuni grandi influencer della moda etica da seguire).

Quando abbiamo chiesto i vostri influencer di moda etica preferiti, la maggior parte di voi ci ha detto di non avere un account di riferimento che vi piace seguire. Ma se sei nello spazio dei social media, il resto dei nostri lettori ha suggerito così tanti grandi creatori: ecco i tre che sono emersi più frequentemente. (Assicurati di premere segui!)


13) I tocchi personali contano più di “più cose” quando si tratta della tua lista dei desideri.

Amate tutti regalare e ricevere oggetti fatti a mano! Quando si tratta della tua lista per Babbo Natale, la maggior parte di voi desidera ricevere regali di esperienza come abbonamenti e biglietti per eventi. (Ecco la nostra guida per provare i regali, assicurati di dare un’occhiata ai giardini botanici e alle gallerie d’arte locali!)

Ma se vuoi regalare un oggetto più tridimensionale (leggi: tangibile), i destinatari del regalo si divertono anche a ricevere vestiti, gioielli, libri e puzzle. Ecco le nostre migliori scelte regalo per lei e regali per lui, oltre a una carrellata di splendidi gioielli in una gamma di fasce di prezzo.


14) E preferisci fare solo regali che *sai* qualcuno userà.

Inoltre, non puoi mai sbagliare con la tua seconda cosa preferita da regalare: materiali di consumo come bevande e caramelle. Quelle prelibatezze si sono classificate al primo posto sia in ciò che i lettori volevano dare che ricevere, e sono sempre un regalo di classe. Ecco le nostre scelte per caffè, tè e cioccolato.

Potresti voler evitare i prodotti per il trucco e la cura della pelle a meno che tu non conosca molto bene la routine del tuo bestie: la maggior parte delle persone acquista già i prodotti che ama di più per se stessa. I lettori ci hanno anche detto che accappatoi e pantofole sono in basso nella loro lista dei desideri; la nostra ipotesi è che tutti abbiamo già questi oggetti accoglienti dopo gli ultimi anni di pandemia.

Grazie a tutti per aver condiviso le vostre opinioni con noi e per averci ispirato mentre ci dirigiamo verso il 2023: condividiamo sempre i vostri feedback, note di incoraggiamento e raccomandazioni tra di noi nel canale The Good Trade Slack. E mentre ti avvicini alla stagione dei regali e degli acquisti, ricordati di lasciare che i tuoi acquisti si siedano per un momento, perché l’opzione più sostenibile è quella che hai già.

“Limito i miei acquisti in generale e cerco di esaurire tutta la merda che ho accumulato negli anni in cui spendevo come una donna selvaggia che cercava di adattarsi sempre”, ha detto un saggio lettore. “Adesso lo so meglio […] rallentare e non essere spinto a consumare e spendere”.

Auguro a tutti voi un lento e consapevole riposo del 2022!


Emilia Torres è il direttore editoriale di The Good Trade. Nata e cresciuta in Indiana, ha studiato scrittura creativa e economia all’Università dell’Indiana. Di solito puoi trovarla nel suo colorato appartamento di Los Angeles che tiene un diario, si prende cura dei suoi conigli o gioca.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *